Il Lago d’Iseo si propone come un’area unica e preziosa nel panorama delle Prealpi italiane. 

Il lago d’Iseo o Sebino (lac d’Izé in dialetto lombardo) è un bacino lacustre dell’Italia Settentrionale, situato in Lombardia.
Ha come principale immissario ed emissario il fiume Oglio. Ha una superficie di 65,3 km² e una profondità massima di 251 metri. È situato a 180 m di quota nelle Prealpi, posto in fondo alla Val Camonica; si incunea tra le province di Bergamo e di Brescia e ospita la più grande isola lacustre naturale dell’Italia nonché la più alta isola lacustre d’Europa: Monte Isola, cui fanno da satelliti a nord e a sud i due isolotti di Loreto e di San Paolo.

-Monte Isola

La più grande isola lacuale d’Europa è un monte che si erge per 400 metri sulle acque ed è dominata da un santuario dal quale la vista spazia su entrambe le rive del lago

Nel lago d’lseo non solo, ma anche nell’Adriatico e nel Tirreno i pescatori gettano le reti fabbricate a MONTE ISOLA. Tale tradizione fu avviata forse intorno al Mille dai cluniacensi dell’isolotto di San Paolo, e ha dato vita a una produzione tuttora fiorente. La pesca viene ancora praticata: è facile vedere il pesce posto ad essiccare all’aria.
Monte Isola è la più grande isola lacuale d’Europa. Sulla vetta (m 404 sul lago) biancheggia il santuario della Madonna della Ceriola, sorto in tempi antichissimi sui resti di un edificio sacro pagano. Lo si raggiunge a piedi da Cure (in estate collegamento a Peschiera con un apposito servizio di autobus). L’edificio assunse le forme attuali alla fine del sec. XVI. Il campanile, parzialmente in granito, è del 1750. La statua lignea della Madonnacollocata sull’altare fu incoronata con l’oro offerto dalle donne dell’isola nel 1924, alla presenza di cinque vescovi. L’affresco dell’Ecce Homo, attribuito a Giovanni da Marone, apparve nel 1815 nella breccia aperta da un fulmine nella colonna interna della facciata.